Gennaio in giardino e terrazzo

Coltivare le erbe aromatiche
10 gennaio 2011


Pur essendo uno dei mesi più freddi dell'anno, Gennaio segna anche l'inizio della semina in coltura protetta, e dei lavori per preparare il terreno per i nuovi impianti, sia in orto e giardino che in terrazzo e balcone.

Germoglio Melanzana Rossa di Rotonda

Gennaio: i lavori top


1. A Gennaio molti coltivatori -soprattutto gli appassionati di peperoncini- si attrezzano per una semina invernale in coltura protetta: le piante cresceranno indoor in un ambiente riscaldato e illuminato artificialmente e saranno pronte al trapianto tra qualche mese.

Con il metodo spiegato nell'articolo seminare peperoncini e ortaggi in coltura protetta, è il momento di seminare i peperoncini, mentre per le altre solanacee quali pomodori, melanzane, peperoni, peperoncini, tomatillo e alchenchengi è possibile aspettare la fine del mese o anche Febbraio.

Ulteriori informazioni: coltivare i peperoncini.


Coltura protetta2. Anche diversi ortaggi e erbe aromatiche si possono seminare in coltura protetta a Gennaio, per esempio utilizzando i contenitori alveolati che permettono di gestire facilmente numerose piantine. I contenitori alveolati sono perfetti per la semina di lattuga, spinaci, radicchio e altre insalate da taglio.

In coltura protetta è possibile seminare anche delle erbe aromatiche e officinali a lento sviluppo iniziale, come tutte le varietà di timo, maggiorana, lavanda: seminate a spaglio in piccoli contenitori, potranno svilupparsi in un ambiente protetto finché non saranno abbastanza forti da essere trapiantate a dimora.


Coltivare in terrazzo3. A Gennaio è bene preparare il terreno per i nuovi impianti, concimando le zone dell'orto o i contenitori destinati a prezzemolo, basilico, erba cipollina, fragole e altre piante che trapianterete o seminerete a fine inverno o all'inizio della primavera.

Un ottimo modo di concimare il terreno è compostare i resti della cucina, economico e soprattutto ecologico.


4. Le foglie secche in giardino sono una risorsa importante: possono essere raccolte e tenute in un angolo poco in vista del giardino. Ammucchiate per tutto l'inverno, saranno un apporto di nutrienti per il terreno da sotterrare in primavera prima delle semine.
Non impressionatevi se trovate una moltitudine di grossi vermi sotto le foglie morte: i vermi sono estremamente importanti per il processo di compostaggio delle sostanze organiche.

Non aggiungete invece le infestanti al vostro compost, perchè se le temperature di compostaggio non dovessero alzarsi abbastanza da uccidere tutti i semi avrete propagato delle piante indesiderate.

Ulteriori informazioni: il giardino d'inverno.


Le erbe aromatiche di Gennaio


Le aromatiche perenni sono in quiescenza, anche quelle la cui parte area non muore: non raccogliete salvia, santoreggia, rosmarino, timo e maggiorana, e attenzione ai ristagni, sempre dannosi.

Prezzemolo gigante e par-celRimangono invece verdi tutte le varietà di prezzemolo e sedano seminati in autunno, che a meno di gelate sono ancora da raccogliere.
A sinistra nella foto il prezzemolo gigante e a destra il par-cel, due piante dall'aspetto molto simile ma aroma differente: il parcel ha aroma di sedano e il suo nome deriva infatti dall'inglese parsley/celery, ovvero prezzemolo/sedano.


BorragineAnche la borragine può essere seminata in autunno, oppure trattandosi di una pianta a comportamento infestante, potrebbe essere nata spontaneamente in aiole e contenitori incolti. Ha foglie setose con piccole spine, da maneggiare con attenzione e consumare cotte o tritate: aggiunta a mousse e intingoli donerà un tocco rinfrescante e saporito, come nella crema di spinaci, borragine e aneto.

Maggiori informazioni e idee: La borragine


Crescione di terraIl resistentissimo crescione è una delle poche erbe che si possono seminare durante tutto l'anno, e se le temperature notturne si mantengono sopra lo zero, Gennaio è un buon momento per iniziare a coltivarlo.
Nell'immagine una varietà differente, il crescione di terra che pur essendo una pianta di aspetto e genere differente dal crescione ha comportamento altrettanto rustico e lo stesso gusto, adatto a preparare ricette con il crescione.

Leggete anche: il crescione di terra.


Altre immagini e dettagli su coltivazione e raccolto di erbe di questo mese: Erbe aromatiche a Gennaio.

Peperoncini

Peperoncini a Gennaio


Non è raro che le piante di peperoncino abbiano una seconda fioritura a fine estate, che darà origine a nuovi raccolti autunnali. Con il clima siciliano molto favorevole i peperoncini hanno addirittura una terza fioritura durante gli ultimi giorni caldi d'autunno: solo pochissimi di questi fiori allegano, per generare dei peperoncini che maturano lentamente durante l'inverno e essere maturi a Gennaio.
Sono pochi frutti non molto piccanti, certamente meno belli di quelli estivi, ma sempre una sorpresa gradita.


Semina HabaneroNel frattempo tutti i peperoncini seminati in coltura protetta a Dicembre e Gennaio continuano a germogliare e crescere, aspettando il momento giusto per il trapianto all'esterno.


Il raccolto di Gennaio


A Gennaio gli agrumi non dovrebbero mai mancare dalla nostra tavola: preparate sane spremute, e serviteli anche in numerose ricette dolci o salate.

Ricette con l'arancia
Ricette con il limone

Raccolto caroteDa raccogliere anche tutti i vegetali da radice: carote, barbabietole e la interessante pastinaca, un vegetale poco diffuso in Italia, da aspetto simile a quello di una carota bianca, e gusto dolce e intenso.

Maggiori informazioni: Voglio provare... la pastinaca


SemposaiTra le verdure da taglio, tutte le piante di origine orientale seminate in autunno sono ancora verdi e particolarmente gradite in un periodo in cui le verdure fresche in orto e in terrazzo scarseggiano.

Da raccogliere bok choi, mizuna, komatsuna e altre verdure recensite nell'articolo Un tocco di oriente.

Nella foto il semposai, dalle foglie tenere, quasi vellutate, e dal gusto fresco e leggermente acidulo.

Ricette con komatsuna e semposai


Altri articoli sul raccolto di Gennaio:
Raccogliere l'ortica
Conservare la scorza di arancia
Raccogliere le cime di rapa e i cardi.
Raccolto invernale di peperoncini e ortaggi

Maggiori dettagli sul raccolto di erbe e piante officinali, e su verdure e frutta di stagione a Gennaio: il raccolto di Gennaio.

Di stagione a Gennaio


Erbe e spezie da raccogliere: Borragine, crescione, ortica, zenzero.

Verdure di stagione: Barbabietole, broccoli, carciofi, cardi, carote, cavolfiore, cavolini di Bruxelles, cavolo cappuccio, cavolo verza, cicorie, cime di rapa, cipolle, finocchi, indivia, lattuga, porri, rape, sedano, spinaci, topinambur, zucca.

Frutta di stagione: Arance, cedri, datteri, kiwi, limoni, mandaranci, mandarini, mele, pompelmi.

Crescione

Le semine di Gennaio


Se non vi sono gelate, è possibile seminare il crescione direttamente a dimora anche a Gennaio: come suggerisce il nome si tratta di un'erba dalla crescita piuttosto rapida, che sarà pronta da raccogliere a breve.

Maggiori informazioni:
Coltivare il crescione
Il crescione in cucina


A Gennaio Completare l'impianto di bulbi di aglio e cipolla, e iniziare la semina sistematica di erbe aromatiche e ortaggi in coltura protetta.

Ortaggi
A dimora: aglio, ramolaccio.

Protette: agretto, lattuga, lattuga cappuccio, melanzana, mizuna, peperoncino, peperone, radicchio, rucola, spinaci, valerianella.

Aromatiche e Officinali
A dimora: crescione.

Protette: calendula, carvi, coriandolo, rabarbaro.

Progetto niente sprechi: Gennaio


Anche in un mese di riposo e scarsi raccolti come Gennaio è possibile adottare alcuni accorgimenti per limitare gli sprechi.

1. Molte cosiddette infestanti sono in realtà erbe adatte al consumo, come ortica, borraggine, cavoletti spontanei e aglio selvatico: estirpatele nel modo più costruttivo, ovvero raccogliendole. Tenere da parte le foglie tenere e le parti adatte al consumo, e eliminare il resto della pianta, strappandola dalle radici.

Semi2. Passare in rassegna i semi degli anni precedenti, per evitare di acquistare per sbaglio qualcosa che avete già.
Per i semi vecchi è possibile effettuare un test di germinazione, ponendone alcuni su carta assorbente bagnata per alcuni giorni, così da verificare se sono ancora vitali.

Se per problemi di spazio non avete intenzione di coltivare una particolare varietà di cui però volete conservare i semi per un anno successivo, potete pensare di coltivarne una sola pianta, al solo scopo di raccogliere i semi.
Da un solo vecchio seme di coriandolo, seminato in un contenitore o una aiola con altre erbe o ortaggi, otterrete una pianta che una volta fiorita attirerà gli insetti impollinatori e infine produrrà diverse decine di semi nuovi, che rimarranno vitali per un paio di anni. Discorso simile per tutte le ombrellifere annuali: aneto, cumino, anice, finocchietto.
Anche una pianta di peperoncino o pomodoro possono essere trapiantati in un piccolo vaso da 20 cm posto in un angolo del terrazzo, purché ben esposto al sole: daranno un raccolto limitato, ma numerosi semi per la prossima semina, o da scambiare con altri appassionati.

3. Se non avete ancora le idee chiare di cosa coltivare la prossima stagione, provate a stendere uno schema che tenga conto delle esigenze familiari ma anche delle piante che vi piacerebbe provare. Trovate informazioni e suggerimenti su come progettare la coltivazione in giardino o in terrazzo nell'articolo erbe aromatiche e ortaggi: coltivare senza sprechi.



Pav Bhaji MasalaUn anno fa:

Preparare in casa il Pav Bhaji Masala
Potrebbe interessarvi...

La borragine


Erbe aromatiche dalla semina alla cucina
2 commenti


Commenti

Autore: luca
30/11/2011

salve,dove potrei acquistare nel web delle vaschette da semina intendo quelle nere da 4 fori che vanno a incastro nel polistirolo oppure cose simili però non a fori piccoli


Autore: Graziana
01/12/2011

Ciao Luca, mi spiace io li trovo di tutte le misure nei vivai ben forniti, non li ho mai comperati online.


Aggiungi un commento
Date prima un'occhiata alla pagina delle FAQ per trovare subito una risposta alle domande più comuni.


 


Per commentare inserire le scritte della foto nella casella sottostante.
Autore:
 
Mail:
 
URL:

Ultimi articoli

Ricetta: Frollini alla salvia e menta
Dolci alle erbe e spezie
Un pizzico di salvia e della menta essiccate, dal raccolto dell'estate scorsa, aromatizzano questi frollini croccanti eppure morbidi dentro, perfetti da inzuppare. Le erbe si...

Ricetta: Crema di asparagi al curry
Zuppe e creme di verdure alle erbe e spezie
Il curry è una miscela di spezie originaria della cucina indiana, ma ben nota in tutto il mondo. Uno degli ingredienti principali è la curcuma, che dona ai cibi una nota decisa di...

Riconoscere erbe e spezie: le brassicaceae
Coltivare le erbe aromatiche
Tra le brassicaceae si annoverano non solo tutte le varietà di cavolo, ma anche diverse erbe aromatiche e spezie, tra cui senape, rafano, crescione e numerose verdure da taglio di...

Ricetta: Insalata di spinaci, capicollo e cranberries
Dall'orto al piatto
Tra le mie scoperte degli ultimi anni, una delle più apprezzate dalla mia famiglia sono stati gli spinaci indiani, noti anche come malabar. Si tratta di una pianta in realtà...

Fiori di ravanello
I fiori che non vi aspettate
Come ogni anno, a fine estate ho seminato le colture autunnali, erbe e ortaggi adatti alla stagione fredda: coriandolo, aneto, prezzemolo, cerfoglio, ravanelli, carote,...

La foto di oggi:

Raccolto peperoncini
Tutti gli articoli

In evidenza

L'aneto