Riprodurre la menta

Coltivare le erbe aromatiche
21 febbraio 2011


MentaMolte varietà di menta tra le più diffuse sono sterili, ovvero non si riproducono tramite semina. Tuttavia si tratta di piante perenni, piuttosto rustiche, che in primavera riemergono dalla quiescenza invernale e ricominciano a produrre foglie fresche.
Riprodurre la menta quindi diventa necessario solo per ottenere piante nuove, per noi o da regalare.


MentaA fine autunno o anche in primavera le varietà di menta piperita emettono dei rami simili a radici, con radi ciuffi di piccole foglie, che strisciano lungo il terreno anzichè crescere verso l'alto.
Si tratta delle margotte, il tentativo della pianta di trovare nuovo terreno in cui espandersi.
E' sufficiente spostare con delicatezza le margotte in un nuovo vaso, magari interrandole leggermente, e aspettare qualche settimana lasciandole radicare. A questo punto è possibile tagliarle dalla pianta di origine per avere nuove piccole piante.
Il metodo delle margotte ha il pregio di non disturbare la pianta originale.


Un altro metodo molto usato è quello della divisione dei cespi, da effettuare all'inizio della primavera: si estrae la pianta dal contenitore o dal terreno, il pane di terra si taglia in due o più piante con un coltello affilato, e le piante così ottenute si interrano nuovamente nella destinazione definitiva. E' consigliabile potare un poco le piante per ridurre lo stress dovuto al taglio delle radici, e non fare mancare loro l'acqua.
Il metodo della divisione dei cespi ha il pregio di ottenere subito piante già abbastanza sviluppate.

E' inoltre possibile moltiplicare la menta per talea, interrando dei rametti e sperando che emettano radici, in modo simile a quanto visto per riprodurre la salvia. Questo metodo ha però una percentuale di riuscita più basso degli altri, e è bene interrare numerose talee in caso alcune non riescano a diventare delle piante.

MentaRicordiamo inolte che esistono varietà di menta, come ad esempio la mentuccia o la menta romana, che non sono sterili e si riproducono normalmente tramite seme.

In tal caso è consigliabile seminare in coltura protetta a Marzo o Aprile, seminando a spaglio e ricoprendo solo con un velo di terriccio molto sciolto. Mantenere umido con uno spruzzatore per non spostare i minuscoli semi e trapiantare a dimora le piante solo quando saranno abbastanza grandi da essere maneggiate.


Link utili:
La menta in cucina
Conservare la menta: essiccare
Conservare la menta: surgelare



Peperoncino Bode orange
Un anno fa: L'isola dei peperoncini non troppo famosi

Tre anni fa: Febbraio in giardino: curare le talee autunnali
Potrebbe interessarvi...

Aspettando la liquirizia


Coltivare le spezie


Aggiungi un commento
Date prima un'occhiata alla pagina delle FAQ per trovare subito una risposta alle domande più comuni.


 


Per commentare inserire le scritte della foto nella casella sottostante.
Autore:
 
Mail:
 
URL:

Ultimi articoli

Ricetta: Crackers ai fiori di sambuco
Biscotti salati e sfoglie alle erbe
Ho voluto preparare dei crackers all'olio d'oliva per la mia famiglia, ma devo ammettere che io stessa mi sono sorpresa del risultato. I cracker fatti in casa non solo sono...

Fiore di rucola
I fiori che non vi aspettate
La primavera si avvicina, e molte piante seminate in autunno giungono alla fine del loro ciclo vitale con la fioritura. Quando questo accade, la pianta inizia a svilupparsi in...

Ricetta: Zuppa di cozze al crescione
Pesce e frutti di mare alle erbe aromatiche
Una ricetta ispirata alla celebre soupe de moules bretone, con l'aggiunta di un mazzetto di crescione d'acqua per contrastare la dolcezza delle cozze e della cipolla, resa cremosa...

Il pepe rosa
Spezie viste da vicino
Il pepe rosa si ottiene dai frutti di un albero, detto comunemente albero di pepe rosa (Shinus molle) o anche falso pepe, originario degli altopiani dell'America meridionale. La...

Ricetta: Burritos di pollo al coriandolo e cumino
Crepes, pancakes e tortillas alle erbe
I burritos sono una ricetta di origine messicana, che è stata reinterpretata e resa famosa nel mondo dalla cucina tex-mex. Tipico street food preparato in versioni sempre diverse,...

La foto di oggi:

Petali di calendula
Tutti gli articoli