Coltivare l'issopo

Consigli per la coltivazione e il raccolto
14 maggio 2010


Qualche anno fa ho seminato l'issopo per curiosità e a scopo decorativo, perchè i suoi fiori di uno splendido viola sono aromatici, belli a vedersi e attirano le api. Trattandosi di una pianta perenne, ogni anno riempie il mio balcone di colore, e raccolgo i suoi fiori come ingrediente del mio the ai fiori.

Issopo

Issopo (Hyssopus officinalis)


L'issopo è una pianta perenne dall'aspetto cespuglioso, con steli legnosi, piccole foglie verde scuro e fiori che crescono in grappoli di colore viola.
L'issopo è noto fin dall'antichità, e il suo nome viene dal greco azob, ovvero erba sacra. Era usato dagli antichi Egiziani come erba officinale, e viene citato nella Bibbia.
I fiori di issopo hanno un aroma selvatico e si aggiungono (in piccole quantità) a miscele per tisane.


Issopo

Coltivare l'issopo


L'issopo si semina in primavera in coltura protetta o direttamente a dimora con una distanza di impianto di 15-30 cm, germina in 5-21 giorni ma cresce lentamente, e potrebbe non arrivare a fiorire durante la sua prima estate.


IssopoDurante l'inverno l'issopo va in quiescenza, la parte aerea si essicca quasi completamente e va lasciato indisturbato.
All'inizio della primavera è bene potare la pianta a circa 10 cm dalla base, così che i getti verdi che diverranno i nuovi rami ricevano tutta la luce possibile.


IssopoL'issopo fiorisce durante l'estate, e i fiori sono da raccogliere in genere da Luglio a Settembre, appena dopo la fioritura, e vanno essiccati in luogo ombroso e ventilato.


IssopoDa fiori lasciati sulla pianta si svilupperanno dei semi per un'eventuale semina dell'anno successivo.

L'issopo si può propagare anche per divisione dei cespi, metodo da usare solo con piante di alcuni anni, abbastanza sviluppate.


E' coltivabile in contenitore, purchè abbastanza grande o non si svilupperà abbastanza da fiorire. Gradisce esposizione soleggiata e terreno non umido.

Issopo: scheda di coltivazione


Semina


Quando seminare: in primavera in coltura protetta o direttamente a dimora.
Profondità della semina: 5 mm.
Semina autunnale: sconsigliata.

Trapianto


Periodo: le piante dalla coltura protetta si trapiantano quando grandi abbastanza da essere manipolate.
Coltivazione in contenitore: possibile, scegliendo un contenitore di almeno 25-30 cm per avere una produzione migliore

Posizione e cure


Terreno: ben drenato.
Esposizione: soleggiata per favorire la fioritura.
Clima: non tollera bene i climi rigidi.

Aspetto della pianta


Altezza: 60-70 cm
Foglie: piccole e di forma allungata.
Fiori: viola.
Periodo di fioritura: estate.
Semi: si raccolgono dalle infiorescenze una volta sfiorite.

Raccolto


Cosa raccogliere: i fiori appena dopo la fioritura.
Periodo del raccolto: la fioritura, in genere da Luglio a Settembre.
Conservazione: i fiori si conservano essiccati.

Fine stagione


Comportamento: perenne se il clima non ha troppe gelate.
Note: in primavera potare la pianta a 10 cm dal suolo.
Semi: l'issopo è perenne ma è possibile raccogliere i semi per riprodurre la pianta o per scambiarli.




Frittata di riso e timoUn anno fa:
Frittata di riso e timo
Muffin al formaggio e carvi

Due anni fa: Sii gentile con le ortiche
Potrebbe interessarvi...

Marzo in giardino: Risveglio vegetativo


Coltivare le erbe aromatiche
Coltivare le proprie erbe aromatiche - Le spezie


Senape - Cumino - Carvi - Anice - Coriandolo
0 commenti

Gallery correlate



Aggiungi un commento
Date prima un'occhiata alla pagina delle FAQ per trovare subito una risposta alle domande più comuni.


 


Per commentare inserire le scritte della foto nella casella sottostante.
Autore:
 
Mail:
 
URL:

Ultimi articoli

Ricetta: Frollini alla salvia e menta
Dolci alle erbe e spezie
Un pizzico di salvia e della menta essiccate, dal raccolto dell'estate scorsa, aromatizzano questi frollini croccanti eppure morbidi dentro, perfetti da inzuppare. Le erbe si...

Ricetta: Crema di asparagi al curry
Zuppe e creme di verdure alle erbe e spezie
Il curry è una miscela di spezie originaria della cucina indiana, ma ben nota in tutto il mondo. Uno degli ingredienti principali è la curcuma, che dona ai cibi una nota decisa di...

Riconoscere erbe e spezie: le brassicaceae
Coltivare le erbe aromatiche
Tra le brassicaceae si annoverano non solo tutte le varietà di cavolo, ma anche diverse erbe aromatiche e spezie, tra cui senape, rafano, crescione e numerose verdure da taglio di...

Ricetta: Insalata di spinaci, capicollo e cranberries
Dall'orto al piatto
Tra le mie scoperte degli ultimi anni, una delle più apprezzate dalla mia famiglia sono stati gli spinaci indiani, noti anche come malabar. Si tratta di una pianta in realtà...

Fiori di ravanello
I fiori che non vi aspettate
Come ogni anno, a fine estate ho seminato le colture autunnali, erbe e ortaggi adatti alla stagione fredda: coriandolo, aneto, prezzemolo, cerfoglio, ravanelli, carote,...

La foto di oggi:

Basilico cannella
Tutti gli articoli

In evidenza

Il coriandolo