Coltivare l'aneto

Consigli per la coltivazione e il raccolto
24 febbraio 2008


Ho usato l'aneto per la prima volta acquistato fresco perchè appariva in alcune ricette che volevo provare, e mi ha subito conquistato.
L'aneto è una pianta abituata a climi freddi, e in Sicilia l'afa di Giugno è spesso fatale per le giovani piantine, che non riescono a svilupparsi bene e raramente sopravvivono.
Così ogni anno semino l'aneto in autunno, in modo da avere foglie fresche per tutto l'inverno e raccogliere i semi in primavera.

Aneto

L'aneto (Anethum graveolens)


L'aneto è una pianta annuale dal portamento eretto e foglie filiformi, che raggiunge i 50 cm di altezza e arriva quasi a un metro durante la fioritura.
Originario dell'Asia, cresce spontaneo in molti paesi del Mediterraneo.

AnetoDi questa pianta si utilizzano le foglie, preferibilmente fresche. Il suo sapore ricorda il finocchio, ma è caratteristico e impossibile da descrivere. Si accompagna a patate, formaggio, pesce e uova, è utilizzato in molte ricette nord europee, insalate arabe a base di yogurt o formaggio, e arricchisce la picana di pollo venezuelana.
I semi sono usati come spezia, in miscele per tisane e per la preparazione di sottaceti.


Aneto

Coltivare l'aneto


L'aneto è una pianta abituata a climi freddi, che potrebbe patire nelle regioni italiane a clima più caldo. Anche se è possibile seminarlo in primavera come altre piante, questa sua caratteristica lo rende particolarmente adatto alla coltura invernale: seminato a fine estate l'aneto si svilupperà entro l'autunno in una robusta piantina, pronta per i primi raccolti già poche settimane dopo la semina, sarà da raccogliere durante tutti i mesi invernali, per fiorire comunque in primavera.

Seminare a fine inverno (o a fine estate in regioni a clima afosi) direttamente a dimora, a temperature superiori a 20°, profondità 5-10 mm, in terra o in vaso, germina in 7-14 giorni.

Il raccolto delle foglie e degli steli inizia dopo 2-3 settimane dalla semina e procede fino alla fioritura. Le foglie possono essere essiccate o surgelate, ma è sempre preferibile consumarle fresche.


Semi di anetoIn primavera l'aneto inizierà a crescere, arrivando fino a quasi un metro di altezza, segno che la pianta sta per fiorire e le foglie non sono più da raccogliere.
Le infiorescenze dalla caratteristica forma a ombrello si svilupperanno presto nei semi, pronti da raccogliere quando diventano marroni.


Semi di anetoI semi di aneto servono non solo per la semina dell'anno dopo, ma sono anche usati come spezia.

In caso di semina autunnale, i semi potrebbero essere maturi già in primavera inoltrata, mentre in caso di semina primaverile la pianta necessita di maggior tempo per svilupparsi e conclude il suo ciclo vitale nei primi mesi estivi.


L'aneto è coltivabile in vaso, non tollera la siccità e il clima troppo caldo. Gradisce esposizione in mezz'ombra in caso di coltivazione estiva.

Aneto: scheda di coltivazione


Semina


Quando seminare: in primavera direttamente a dimora per climi temperati, in autunno in caso di climi afosi.
Profondità della semina: 5-10 mm
Semina autunnale: possibile e consigliata per il raccolto delle foglie, la fioritura avviene a inizio primavera se l'inverno è mite.

Trapianto


Come per altre ombrellifere, il trapianto è possibile ma sconsigliato.
Coltivazione in contenitore: sì

Posizione e cure


Terreno: ben irrigato, senza ristagni.
Esposizione: tollera la mezz'ombra, fiorisce meglio al sole.
Clima: non tollera l'afa e il clima troppo caldo, mentre è resistente alle basse temperature.

Aspetto della pianta


Altezza: 40 cm, 70-80 cm durante la fioritura.
Foglie: di forma ramificata e filiforme.
Fiori: piccoli, disposti in forma di ombrelle e di colore giallo.
Periodo di fioritura: primavera e inizio estate.
Semi: di forma allungata, grandi 5-6 mm si sviluppano in ombrelle che maturano dopo la fioritura.

Raccolto


Cosa raccogliere: le foglie e gli steli prima della fioritura, da consumare freschi. I semi quando maturi sono da usare come spezie.
Primi raccolti: raccolti limitati delle foglie quando la pianta raggiunge i 15-20 cm di altezza.
Periodo del raccolto: le foglie si raccolgono prima della fioritura, in caso di semina autunnale anche durante l'inverno se il clima lo consente. I semi si raccolgono quando le ombrelle sono diventate marroni.
Conservazione: le foglie si consumano fresche o si aggiungono a conserve sottaceto, i semi si essiccano.

Fine stagione


Comportamento: annuale
Note: estirpare la pianta dalle radici alla fine del ciclo vitale.
Semi: conservare i semi più grossi per la semina dell'anno successivo.

Ricette con l'aneto


Tortini salati alla cipolla e anetoTortini salati alla cipolla e aneto

Pasta con salmone e aneto

Tutte le ricette con l'aneto


Potrebbe interessarvi l'aneto in cucina: idee, curiosità, storia.

Ricette dal mondo su Il Meglio in Cucina:

Pabellon criolloPabellon criollo (Carne alla creola) dal Venezuela.

Funghi alla tartara dalla Georgia.

Tarator dalla Bulgaria.



CuminoPotrebbe interessarvi:

Coltivare il cumino

Coltivare il coriandolo
Potrebbe interessarvi...

Coltivare le erbe in autunno


Coltivare le erbe aromatiche
Coltivare il carvi


Consigli per la coltivazione e il raccolto
7 commenti

Gallery correlate



Commenti

Autore: Fabio
11/06/2010

Ciao, ho provato a coltivare l aneto a fine aprile di quest anno. Però ho fatto l errore di coltivare mezza busta di semi in un unico vaso e le piantine sono cresciute tutte ammassate. Così appena hanno raggiunto 10 cm ne ho tirate un pò in modo da lasciarle libere. Tuttavia hanno cominciato ad afflosciarsi (alcune pur essendo già 14cm avevano comunque un gambo molto esile). Negli ultimi giorni le foglie stanno ingliallendo e seccando tutte ed ho l impressione che moriranno a breve). In cosa ho sbagliato? Nell aver seminato troppi semi in un vaso?


Autore: Graziana
14/06/2010

Ciao Fabio, probabilmente hai esagerato seminando troppi semi in un vaso, tuttavia considera anche che l aneto patisce il troppo caldo, dipende da dove abiti. Riprova a settembre con un numero ridotto di semi, e eventualmente tieni il resto dei semi per la prossima primavera.


Autore: rocco
19/09/2012

ma quanto viene venduto l aneto? il prezzo? perche vorrei mettere un ettaro...


Autore: Graziana
20/09/2012

Ciao Rocco, l aneto è difficile da crescere con il clima siciliano, non mi basta mai e l idea di un ettaro pieno mi fa venire in mente ricette su ricette... Se compri un mazzetto di aneto al mercato ha il costo delle altre erbe aromatiche, non ho idea della sua rendita a livello industriale.


Autore: maia
28/12/2013

io invece aneto conosco bene che si usa neccessarianmente per esempio in insalata russa. volevo chiedere se si puo aqcuistare e dove?


Autore: Graziana
31/12/2013

Ciao Maia, anche io amo molto l aneto. In Italia non è facile trovarlo fresco, solo in mercati ben forniti. Io ho infatti adottato la soluzione di coltivarlo per averne sempre un po a disposizione.


Autore: laura
13/04/2016

Non ho mai visto ne saggiato l aneto così ho comprato una bustina di semi da far crescere in vaso ma non so da dove cominciare allora premetto che sono in Puglia e pongo 3 piccoli e banali quesiti 1) meglio seminare ora o direttamente in agosto settembre visto che in estate non avrebbero riparo dal sole? 2) Quanto dovrebbe essere grande il vaso indicativamente ? e infine 3) quanti semi per vaso? e poi avrei bisogno delle stesse indicazioni (tranne la 1a) sull issopo. Grazie mille


Aggiungi un commento
Date prima un'occhiata alla pagina delle FAQ per trovare subito una risposta alle domande più comuni.


 


Per commentare inserire le scritte della foto nella casella sottostante.
Autore:
 
Mail:
 
URL:

Ultimi articoli

Fiori di zafferano
I fiori che non vi aspettate
Da alcuni anni ormai coltivo un piccolo contenitore di zafferano, che ogni autunno si riempe di gradevoli fiori violetti, con all'interno i preziosi stigmi. ...

Riconoscere erbe e spezie: le liliaceae
Coltivare le erbe aromatiche
Alle Liliaceae appartengono tutte le varietà di aglio, cipolla e porro, oltre all'aromatica erba cipollina. Si tratta di piante monocotiledoni, ovvero i cui semi contengono al...

Ricetta: Crema di carote, crescione e zenzero
Zuppe e creme di verdure alle erbe e spezie
L'anno scorso ho provato una deliziosa crema di carote e zenzero in un ristorante all'estero, e da allora ho sperimentato diverse ricette per riproporla in casa. Questa è in...

Ricetta: Frollini alla salvia e menta
Dolci alle erbe e spezie
Un pizzico di salvia e della menta essiccate, dal raccolto dell'estate scorsa, aromatizzano questi frollini croccanti eppure morbidi dentro, perfetti da inzuppare. Le erbe si...

Ricetta: Crema di asparagi al curry
Zuppe e creme di verdure alle erbe e spezie
Il curry è una miscela di spezie originaria della cucina indiana, ma ben nota in tutto il mondo. Uno degli ingredienti principali è la curcuma, che dona ai cibi una nota decisa di...

La foto di oggi:

Corinoli (Macerone)
Tutti gli articoli

In evidenza

La maggiorana