Il rabarbaro

Erbe aromatiche dalla semina alla cucina
03 gennaio 2013


Ho iniziato a coltivare il rabarbaro perchè mi piace moltissimo usarlo nella preparazione di diversi tipi di dolci e non riuscivo a trovarlo dalle mie parti. Nonostante i risultati in contenitore siano piuttosto modesti, non manca mai dal mio terrazzo.

Rabarbaro

Il rabarbaro in breve


Il rabarbaro (Rheum palmatum hybridum) viene coltivato per il consumo dei suoi piccioli fogliari (gli steli delle foglie), bordati di rosso, che nelle piante adulte possono raggiungere un diametro di 5-6 cm e una lunghezza di 50cm o più.

Ha un gusto agro, che si accosta molto bene a diversi tipi di frutta nella preparazione di crostate, marmellate e altri dolci alla frutta.
Il rizoma del rabarbaro è utilizzato in erboristeria e ha proprietà lassative, digestive e depurative.


Rabarbaro

Coltivare il rabarbaro


Il rabarbaro si semina a inizio primavera direttamente a dimora, germina in 10-12 giorni.
Il rabarbaro si sviluppa pienamente a partire dal terzo anno (o dal secondo per varietà precoci, come il rabarbaro Glaskins), e il primo potete aspettarvi raccolti nulli o estremamente limitati.

Durante l'autunno il rabarbaro va in quiescenza e la parte aerea muore. Durante la quiescenza assicurarsi che le infestanti non diventino troppo invasive, e non vangare l'aiola per non danneggiare le radici.
Riemerge in primavera avanzata, tra aprile e maggio, e diventa subito pienamente produttivo, con steli di dimensione maggiore rispetto all'anno precedente.
Teme il clima troppo caldo e preferisce esposizione in mezz'ombra.


E' possibile coltivare il rabarbaro in contenitore, ma senza aspettarsi grandi risultati vista la dimensione che la pianta dovrebbe raggiungere.

Rabarbaro

Il rabarbaro in cucina


Attenzione: le foglie del rabarbaro sono tossiche con effetti anche gravi, e le radici si usano solo a scopo officinale dietro consiglio di uno specialista.
Solo i piccioli fogliari del rabarbaro si utilizzano in cucina.

Il rabarbaro ha un gusto agro eppure dolce e ricco, difficile da descrivere. Si consuma previa cottura, in genere tagliato a dadini e unito all'impasto di crostate e altri dolci da cuocere al forno.
E' delizioso accostato a vari tipi di frutta: fragole, banane, albicocche, inoltre noci e frutta secca di vario tipo. Molto consigliati inoltre la marmellata di rabarbaro e lo yogurt al rabarbaro.
Durante la cottura il rabarbaro maturo rilascia molti liquidi, è bene tenerne conto nella scelta degli ingredienti e delle dosi se volete ottenere dolci asciutti come muffin e torte.

Tutte le ricette con il rabarbaro



Erbe aromaticheUn anno fa: Coltivare il crescione

Due anni fa: La Santoreggia in Cucina

Tre anni fa: Coltivare le proprie erbe aromatiche: Nepeta, Nepetella, Melissa, Coriandolo
Potrebbe interessarvi...

La borragine


Erbe aromatiche dalla semina alla cucina
Ricetta: Crostata di rabarbaro e albicocche


Dolci alle erbe aromatiche e spezie
0 commenti

Gallery correlate



Aggiungi un commento
Date prima un'occhiata alla pagina delle FAQ per trovare subito una risposta alle domande più comuni.


 


Per commentare inserire le scritte della foto nella casella sottostante.
Autore:
 
Mail:
 
URL:

Ultimi articoli

Ricetta: Frollini alla salvia e menta
Dolci alle erbe e spezie
Un pizzico di salvia e della menta essiccate, dal raccolto dell'estate scorsa, aromatizzano questi frollini croccanti eppure morbidi dentro, perfetti da inzuppare. Le erbe si...

Ricetta: Crema di asparagi al curry
Zuppe e creme di verdure alle erbe e spezie
Il curry è una miscela di spezie originaria della cucina indiana, ma ben nota in tutto il mondo. Uno degli ingredienti principali è la curcuma, che dona ai cibi una nota decisa di...

Riconoscere erbe e spezie: le brassicaceae
Coltivare le erbe aromatiche
Tra le brassicaceae si annoverano non solo tutte le varietà di cavolo, ma anche diverse erbe aromatiche e spezie, tra cui senape, rafano, crescione e numerose verdure da taglio di...

Ricetta: Insalata di spinaci, capicollo e cranberries
Dall'orto al piatto
Tra le mie scoperte degli ultimi anni, una delle più apprezzate dalla mia famiglia sono stati gli spinaci indiani, noti anche come malabar. Si tratta di una pianta in realtà...

Fiori di ravanello
I fiori che non vi aspettate
Come ogni anno, a fine estate ho seminato le colture autunnali, erbe e ortaggi adatti alla stagione fredda: coriandolo, aneto, prezzemolo, cerfoglio, ravanelli, carote,...

Tutti gli articoli