Raccogliere i semi di pomodoro

Raccogliere i semi
28 agosto 2010


Prima che le piante di pomodoro arrivino alla fine del loro ciclo vitale, è il momento di conservarne i semi da frutti freschi: si tratta di un lavoro che necessita di qualche accorgimento.

Raccogliere i semi di pomodoroScegliete un pomodoro ben maturo... non fatevi ingannare dal colore verde di questo nella foto, è un Green Zebra Stripes, che rimane verde anche a maturazione.

Non usate pomodori da scartare per raccogliere i semi, anzi scegliete quello dall'aspetto migliore. Solo la parte interna sarà usata per i semi, il resto resterà disponibile per essere gustato!


Raccogliere i semi di pomodoroPrelevate la parte centrale dal pomodoro e mettetela in un bicchiere di plastica.
Attenzione: scegliete un posto non esposto direttamente ai raggi del sole... e non troppo vicino al vostro naso, perchè potrebbe sviluppare un odore sgradevole.


Raccogliere i semi di pomodoroQuesto è l'aspetto dopo qualche settimana: la polpa è fermentata e ha sviluppato della muffa.
Questo procedimento certamente poco piacevole da vedersi è necessario perchè i semi si liberino dello strato gelatinoso all'esterno, che non li farebbe germinare facilmente.


Raccogliere i semi di pomodoroTutti i semi vitali si sono depositati sul fondo: potete capovolgere la polpa ormai secca, oppure -se è rimasta umida come accade per pomodori particolarmente sugosi- sciacquarla diverse volte finchè non rimangano solo i semi.


Raccogliere i semi di pomodoroPrelevate i semi con una pinzetta, e fateli asciugare ulteriormente prima di conservarli.

La prossima primavera, avrete i semi delle vostre varietà preferite da seminare nuovamente o da regalare ad amici.


Leggete l'articolo coltivare i pomodori in balcone e in terrazzo per informazioni sulla coltivazione in contenitore, semina protetta, trapianto e cura delle piante.



Erbe di ProvenzaUn anno fa:

Conservare le Erbe di Provenza
Potrebbe interessarvi...

Coltivare i pomodori in balcone e in terrazzo


Coltivare in balcone e in terrazzo
Conservare i pomodori secchi


Raccolto e conservazione
3 commenti

Gallery correlate



Commenti

Autore: Alessandro
11/06/2012

Salve, le scrivo a proposito di questo suo metodo per la raccolta dei semi di pomodoro.
In realtà, è sufficiente passarli uno ad uno su un foglio di carta paglia e poi tenerli chiusi, sempre nella carta paglia, per un paio di giorni.
Sono anni che uso questo metodo (più veloce ma forse più laborioso) e i semi si conservano perfettamente, la germinabilità supera il 90%.
Complimenti per questo suo sito, saluti


Autore: Graziana
12/06/2012

Grazie Alessandro, sono molto incuriosita da questo metodo, lo proverò questa estate con i miei pomodori


Autore: Maddalena
06/07/2013

Le piante di pomodoro sono ibride.si possono
raccogliere I semi?




Aggiungi un commento
Date prima un'occhiata alla pagina delle FAQ per trovare subito una risposta alle domande più comuni.


 


Per commentare inserire le scritte della foto nella casella sottostante.
Autore:
 
Mail:
 
URL:

Ultimi articoli

Ricetta: Crema di asparagi al curry
Zuppe e creme di verdure alle erbe e spezie
Il curry è una miscela di spezie originaria della cucina indiana, ma ben nota in tutto il mondo. Uno degli ingredienti principali è la curcuma, che dona ai cibi una nota decisa di ...

Riconoscere erbe e spezie: le brassicaceae
Coltivare le erbe aromatiche
Tra le brassicaceae si annoverano non solo tutte le varietà di cavolo, ma anche diverse erbe aromatiche e spezie, tra cui senape, rafano, crescione e numerose verdure da taglio di ...

Ricetta: Insalata di spinaci, capicollo e cranberries
Dall'orto al piatto
Tra le mie scoperte degli ultimi anni, una delle più apprezzate dalla mia famiglia sono stati gli spinaci indiani, noti anche come malabar. Si tratta di una pianta in realtà non...

Fiori di ravanello
I fiori che non vi aspettate
Come ogni anno, a fine estate ho seminato le colture autunnali, erbe e ortaggi adatti alla stagione fredda: coriandolo, aneto, prezzemolo, cerfoglio, ravanelli, carote, barbabietol...

Riconoscere erbe e spezie: le ombrellifere
Coltivare le erbe aromatiche
Alla famiglia delle Apiaceae, Umbelliferae o comunemente Ombrellifere appartengono numerosissime erbe aromatiche e spezie quali prezzemolo, sedano, coriandolo, aneto, cumino, anice...

Tutti gli articoli

In evidenza

Semine primaverili