Semina a dimora di erbe aromatiche e spezie

Coltivare le erbe aromatiche
15 marzo 2014


La primavera si avvicina e è il momento di iniziare la semina diretta a dimora per molte piante, iniziando dalle più rustiche che si possono seminare già a fine inverno, per completare a Aprile o anche Maggio con le più esigenti.

Mentre per la semina protetta è possibile scegliere tra diversi metodi e sono necessarie alcune attrezzature e accorgimenti per la coltura indoor, per quanto riguarda la semina a dimora è sufficiente avere preparato del terreno ben concimato, in terra o nei contenitori, e progettato cosa, dove e quando seminare.

La semina a dimora è molto pratica, e consigliata per molte erbe e spezie che non sopportano bene il trapianto o sono abbastanza resistenti.
E' ovviamente possibile anche per tutte le erbe e spezie elencate nell'articolo sulla semina protetta di erbe aromatiche e spezie.

Ecco alcuni esempi di erbe aromatiche e spezie da seminare direttamente a dimora.

Prezzemolo

Il prezzemolo


Il prezzemolo, il prezzemolo riccio e altre varietà di prezzemolo possono essere seminate direttamente a dimora, a spaglio in caso di coltivazione in contenitore o in solchi in caso di coltivazione in terra, con distanza tra le fila di 15-20 cm.

Questo vale anche per tutte le varietà di prezzemolo e per erbe simili come il corinoli e il parcel. Trovate queste e altre piante recensite nell'articolo come il prezzemolo.


Cerfoglio

Il cerfoglio


Il cerfoglio appartiene alla stessa famiglia di prezzemolo, coriandolo e altre spezie presentate nei prossimi paragrafi. E' un'erba dall'aroma delicato ma molto resistente alle basse temperature, e adatta anche alla coltivazione invernale.
E' pertanto consigliabile seminare direttamente a dimora, a inizio autunno o fine inverno.

Informazioni dalla semina alla cucina: Il cerfoglio.


Semina coriandolo

Il coriandolo


Il coriandolo si può seminare direttamente a dimora, perché tollera bene le basse temperature e invece non gradisce i trapianti.
Si può tuttavia seminare in coltura protetta se il clima dovesse essere troppo rigido, seminando una pianta per contenitore, da trapiantare quando terminano le gelate.
Seminare a profondità 1,5-2 cm. Germina in 7-10 giorni, curiosamente ogni seme sferico è in realtà costituito da due semi, e da esso nascono due germogli.

Altre informazioni e consigli dalla semina al raccolto: Coltivare il coriandolo.

Aneto

Aneto, cumino e altre spezie


Un discorso simile a quanto visto per il coriandolo vale anche per altre spezie appartenenti alle ombrellifere come anice, cumino, aneto, finocchietto, carvi, ajowan: è consigliabile seminare direttamente a dimora, poichè le piante si sviluppano abbastanza in fretta e non è necessario anticipare le semine e dovere in seguito effettuare i trapianti.

Trovate maggiori dettagli sulla coltivazione di queste spezie seguendo i link:
Coltivare l'anice
Coltivare il cumino
Coltivare l'aneto
Coltivare il carvi
Coltivare e raccogliere le spezie


Acetosa

L'acetosa


L'acetosa sopporta male il trapianto e è di sviluppo precoce, per cui è bene seminarla in primavera, direttamente a dimora.
Si può coltivare con una ridotta distanza di impianto, e è pertanto adatta alla coltivazione in contenitore.

Trovate curiosità, informazioni e ricette nell'articolo: l'acetosa.


Erba stella

L'erba stella


Similmente a molte erbe rustiche, l'erba stella (detta anche minutina) può essere seminata in primavera direttamente a dimora, così da essere raccolta durante tutta l'estate.

Leggete l'articolo L'erba stella per maggiori informazioni su questa interessante pianta, particolarmente consigliata.


Lino

Il lino


Il lino è una pianta molto resistente, che può essere seminata in coltura protetta e in seguito trapiantata, ma che non ha alcuna reale necessità di crescere in coltura protetta.
E' quindi più pratico seminare in primavera direttamente a dimora, distanziando i semi di 10 cm, e interrandoli a una profondità di mezzo centimetro.

Maggiori dettagli dalla semina al raccolto: Coltivare il lino.


Nigella

La nigella (cumino nero)


Anche la nigella è da seminare direttamente a dimora a inizio primavera: si tratta infatti di una pianta dallo sviluppo piuttosto rapido, per cui non è necessario anticipare la semina.

Altre informazioni: Coltivare e raccogliere la nigella (cumino nero).


Sanguisorba

La sanguisorba


La sanguisorba o salvestrella si semina in primavera, direttamente a dimora.
Le piante si sviluppano molto in orizzontale, pertanto è bene prevedere una distanza di impianto di almeno 30 cm o più.

Informazioni dalla semina alla cucina: La sanguisorba (salvastrella).


Senape appena nata

La senape


La senape è una pianta talmente rustica che è possibile seminarla anche durante l'autunno per avere raccolti di foglie fresche durante l'inverno.
E' quindi consigliabile seminare direttamente a dimora, distanziando i semi di 15-20 cm, e interrandoli a una profondità di mezzo centimetro.

Potrebbero interessarvi gli articoli:
Coltivare la senape
La senape indiana
Senape da seme e da foglie


Portulaca

Le erbe spontanee


Molte erbe spontanee o infestanti sono un'interessante aggiunta all'erbario, e possono essere introdotte tramite semina se non nascono spontaneamente ogni anno.
Ovviamente trattandosi di piante a comportamento infestante, sono particolarmente resistenti e la semina a dimora è completamente superflua, anzi il problema sarà contenerle negli anni successivi.

Alcuni esempi di erbe spontanee particolarmente consigliate e i consigli su come coltivarle, consumarle e eventualmente estirparle:
Coltivare la portulaca
Coltivare il tarassaco
Coltivare il meliloto (trifoglio giallo)
La portulaca invernale (lattuga dei minatori)
La borragine

A comportamento infestante vi sono anche nepetella, mentuccia, mentastro e altre varietà di menta.

Calendario delle semine a dimora di erbe aromatiche e spezie


Marzo: acetosa, achillea, aglio del Galles, aglio ursino, agrimonia, aneto, angelica, anice, calendula, camomilla, cardo mariano, cartamo, carvi, cerfoglio, coriandolo, crescione, dragoncello, erba medica, fieno greco, finocchietto, lino, maggiorana, prezzemolo, rabarbaro, senape, tanaceto, tarassaco, trifoglio.

Aprile: acetosa, achillea, aglio cinese, aglio del Galles, aglio ursino, agrimonia, altea, aneto, anice, basilico, borragine, calendula, camomilla, cardo mariano, cartamo, carvi, citronella, coriandolo, crescione, dragoncello, erba cipollina, erba medica, fieno greco, finocchietto, fiordaliso, issopo, levistico, lino, liquirizia, maggiorana, melissa, mentuccia, nasturzio, nepeta, origano, portulaca, prezzemolo, santoreggia, senape, tanaceto, tarassaco, trifoglio.

Maggio: acetosa, aglio cinese, basilico, borragine, citronella, crescione, erba cipollina, issopo, levistico, melissa, nasturzio, portulaca, santoreggia, trifoglio.

Cicoria zuccherina

Gli ortaggi


Anche molti ortaggi possono essere seminati direttamente a dimora:
- le verdure da taglio a sviluppo precoce per cui non vale la pena di coltivare in coltura protetta
- le verdure da radice come carote e barbabietole che sopportano male il trapianto
- le brassicacee come cavoli e broccoli che sono piuttosto resistenti alle basse temperature

In primavera avanzata inoltre è possibile seminare direttamente a dimora anche piante come peperoncini e pomodori, che in genere si seminano in coltura protetta a fine inverno.

Marzo: agretto, asparago, barbabietola, bietole, carota, cavolo cappuccio, cavolo rapa, ceci, cicoria, cipolla bianca, lattuga, lattuga cappuccio, lenticchie, mizuna, pastinaca, patata, piselli, radicchio, rapa, ravanello, rucola, sedano rapa, spinaci, topinambur, valerianella.

Aprile: agretto, anguria, asparago, barbabietola, bietole, cardo, carota, cavolo cappuccio, cavolo rapa, ceci, cetrioli, cicoria, cipolla colorata, fagioli, fagiolini, fave, indivia riccia, lattuga, lattuga cappuccio, lenticchie, mais, melanzana, melone, mizuna, pastinaca, peperoncino, peperone, piselli, pomodoro, porro, rapa, ravanello, rucola, scarola, scorzanera, sedano, sedano rapa, spinaci, tomatillo, zucca, zucchina.

Maggio: agretto, anguria, asparago, barbabietola, bietole, carciofo, cardo, carota, cavoletti di Bruxelles, cavolfiore, cavolo cappuccio, cavolo nero, cavolo rapa, cetrioli, fagioli, fagiolini, fave, finocchio, indivia riccia, lattuga, lattuga cappuccio, lattuga romana, mais, melanzana, melone, okra, pastinaca, peperoncino, peperone, piselli, pomodoro, porro, radicchio Chioggia, rapa, ravanello, rucola, scarola, scorzanera, sedano, sedano rapa, spinaci, tomatillo, zucca, zucchina.



Semine invernali
Un anno fa: Semine invernali: erbe aromatiche, pomodori e altro...

Tre anni fa: Pasta rustica con semi di papavero

Quattro anni fa: Il pranzo dei 20 antipasti
Potrebbe interessarvi...

Gennaio in terrazzo: raccolti invernali


Coltivare in balcone e in terrazzo
0 commenti


Aggiungi un commento
Date prima un'occhiata alla pagina delle FAQ per trovare subito una risposta alle domande più comuni.


 


Per commentare inserire le scritte della foto nella casella sottostante.
Autore:
 
Mail:
 
URL:

Ultimi articoli

Ricetta: Frollini alla salvia e menta
Dolci alle erbe e spezie
Un pizzico di salvia e della menta essiccate, dal raccolto dell'estate scorsa, aromatizzano questi frollini croccanti eppure morbidi dentro, perfetti da inzuppare. Le erbe si...

Ricetta: Crema di asparagi al curry
Zuppe e creme di verdure alle erbe e spezie
Il curry è una miscela di spezie originaria della cucina indiana, ma ben nota in tutto il mondo. Uno degli ingredienti principali è la curcuma, che dona ai cibi una nota decisa di...

Riconoscere erbe e spezie: le brassicaceae
Coltivare le erbe aromatiche
Tra le brassicaceae si annoverano non solo tutte le varietà di cavolo, ma anche diverse erbe aromatiche e spezie, tra cui senape, rafano, crescione e numerose verdure da taglio di...

Ricetta: Insalata di spinaci, capicollo e cranberries
Dall'orto al piatto
Tra le mie scoperte degli ultimi anni, una delle più apprezzate dalla mia famiglia sono stati gli spinaci indiani, noti anche come malabar. Si tratta di una pianta in realtà...

Fiori di ravanello
I fiori che non vi aspettate
Come ogni anno, a fine estate ho seminato le colture autunnali, erbe e ortaggi adatti alla stagione fredda: coriandolo, aneto, prezzemolo, cerfoglio, ravanelli, carote,...

La foto di oggi:

Menta coreana
Tutti gli articoli