Voglio provare... il cavolo d'Abissinia

Piante insolite e rare
22 febbraio 2014


Il cavolo di Abissinia o senape etiope appartiene alla famiglia delle brassicacee, ha foglie simili a quelle della senape a foglie larghe, e gusto che ricorda il cavolo e gli spinaci.

Cavolo Abissinia

Il cavolo d'Abissinia in breve


Il cavolo d'Abissinia (Brassica carinata) ha origini antiche e è recentemente tornato alla ribalta, per la sua crescita veloce e l'alta resa delle piante.

Come se il nome cavolo d'Abissinia non fosse abbastanza evocativo, questa pianta è nota anche come senape etiope, pur non assomigliando molto alla senape, o anche come texel, texcel o texsel.

La pianta da giovane si comporta come una verdura da taglio, offrendo per un paio di mesi raccolti scalari di foglie, da consumare crude o cotte.
Quando giunge il momento della fioritura, i boccioli non ancora fioriti si consumano previa cottura, e il loro gusto ricorda i broccoli pur essendo notevolmente più piccoli,

Cavolo Abissinia

Coltivare il cavolo d'Abissinia


Il cavolo d'Abissinia è una pianta molto resistente alle basse temperature, che si presta alla coltivazione autunnale.
Seminare direttamente a dimora a fine Febbraio o Marzo, oppure a fine Settembre per la coltivazione autunnale


Cavolo AbissiniaIl raccolto delle foglie tenere inizia poche settimane dalla semina, e procede scalarmente per due-tre mesi, quando la pianta inizia a fiorire. Lo stelo centrale di ciascuna pianta si svilupperà superando facilmente il metro di altezza, le foglie saranno molto distanziate, di dimensioni e qualità inferiori, e inizieranno a apparire i boccioli, ottimi da consumare lessi o saltati in padella.

Se lasciata fiorire, la pianta si riempirà di numerosi fiori gialli, grandi 2-3 cm, che produrranno i baccelli contenenti i semi, da raccogliere per la semina dell'anno successivo.

Il cavolo d'Abissinia è purtroppo molto amato dalle cavolaie, che possono gravemente danneggiare le piante, e soffre anche l'attacco di afidi.

E' molto consigliato per la coltivazione invernale, viceversa patisce l'afa e il clima troppo asciutto, e in una estate troppo calda potrebbe non completare regolarmente il suo ciclo vitale.

Ha dimensioni molto compatte, e è adatto alla coltivazione in contenitore in balcone e in terrazzo.

Cavolo Abissinia

Consumare il cavolo d'Abissinia


La foglie di texel sono molto gustose, e anche se assomigliano a quelle della senape non hanno alcuna componente pungente. Il loro gusto invece ricorda il cavolo, e diventa più intenso con la cottura.
Quando tenere si possono consumare crude, in insalate o sandwich, mentre più avanti è sufficiente saltarle brevemente in padella, per preparare gustosi contorni, frittate, farciture di torte salate, condimenti per paste e risotti verdi.
Si accostano a formaggi a pasta morbida, uova, carne di maiale.


Cavolo AbissiniaI boccioli pur essendo molto piccoli sono una vera prelibatezza, da raccogliere scalarmente durante tutta la fioritura e servire semplicemente saltati in padella con olio d'oliva.


Piante insolite e rareVoglio provare... piante insolite e rare: recensioni di vegetali particolari o poco diffusi, informazioni sulla pianta, consigli per la coltivazione, suggerimenti e idee per il consumo in cucina.



Mini cavolfiore
Un anno fa: Piante in miniatura: il mini cavolfiore

Tre anni fa: Storia di un seme di peperoncino

Quattro anni fa: Tostadas di tacchino e Jalapeno
Potrebbe interessarvi...

Fiore di texel


I fiori che non vi aspettate
0 commenti

Gallery correlate



Aggiungi un commento
Date prima un'occhiata alla pagina delle FAQ per trovare subito una risposta alle domande più comuni.


 


Per commentare inserire le scritte della foto nella casella sottostante.
Autore:
 
Mail:
 
URL:

Ultimi articoli

Ricetta: Frollini alla salvia e menta
Dolci alle erbe e spezie
Un pizzico di salvia e della menta essiccate, dal raccolto dell'estate scorsa, aromatizzano questi frollini croccanti eppure morbidi dentro, perfetti da inzuppare. Le erbe si...

Ricetta: Crema di asparagi al curry
Zuppe e creme di verdure alle erbe e spezie
Il curry è una miscela di spezie originaria della cucina indiana, ma ben nota in tutto il mondo. Uno degli ingredienti principali è la curcuma, che dona ai cibi una nota decisa di...

Riconoscere erbe e spezie: le brassicaceae
Coltivare le erbe aromatiche
Tra le brassicaceae si annoverano non solo tutte le varietà di cavolo, ma anche diverse erbe aromatiche e spezie, tra cui senape, rafano, crescione e numerose verdure da taglio di...

Ricetta: Insalata di spinaci, capicollo e cranberries
Dall'orto al piatto
Tra le mie scoperte degli ultimi anni, una delle più apprezzate dalla mia famiglia sono stati gli spinaci indiani, noti anche come malabar. Si tratta di una pianta in realtà...

Fiori di ravanello
I fiori che non vi aspettate
Come ogni anno, a fine estate ho seminato le colture autunnali, erbe e ortaggi adatti alla stagione fredda: coriandolo, aneto, prezzemolo, cerfoglio, ravanelli, carote,...

La foto di oggi:

Basilico cannella
Tutti gli articoli

In evidenza

Il coriandolo