Aromatiche e ornamentali: la lavanda

Erbe aromatiche dalla semina alla cucina
10 gennaio 2014


La lavanda è un'erba officinale, coltivata per raccoglierne l'olio essenziale contenuto nei suoi fiori, ma anche a scopo ornamentale: non è raro trovarla sia in giardini privati che in parchi pubblici di tutta Europa.

Lavanda

La lavanda in breve


La lavanda (Lavandula officinalis) è una pianta perenne dall'aspetto cespuglioso, con piccole foglie dalla forma appuntite su lunghi rametti, che si sviluppano in modo spesso asimmetrico e disordinato.
Nel periodo della fioritura i rami crescono in altezza e sviluppano delle infiorescenze a forma di spiga, lunghe circa 10 cm nelle piante adulte.

I profumatissimi fiori viola-azzurri a forma di spiga, dall'aroma incredibilmente intenso, sono molto amati da farfalle e sirfidi, e un cespuglio di lavanda nell'orto sarà capace di attrarli verso le vostre coltivazioni, oltre a essere una presenza estetica e gradevole.
Leggete l'articolo Erbe aromatiche per attrarre gli insetti impollinatori per maggiori dettagli.

Lavanda

Coltivare la lavanda


La lavanda si semina all'inizio della primavera in coltura protetta, o ad Aprile direttamente a dimora.

Durante la prima estate la lavanda cresce poco, e potrebbe anche non fiorire. Si tratta di una pianta piuttosto rustica, che dovrebbe affrontare bene i climi più rigidi anche in caso di neve o gelate.


In caso di coltivazione in contenitore, potrebbe essere necessario rinvasare la lavanda durante la primavera, così da darle modo di svilupparsi ancora.

LavandaI fiori si raccolgono durante la fioritura, a partire da Luglio fino anche all'autunno inoltrato. Lavarli, asciugarli e essiccare all'ombra, in luogo ventilato.
Sbriciolare e conservare in un barattolo per 6-9 mesi.


La lavanda è coltivabile in contenitore, e pur sopportando bene i climi rigidi può patire l'afa e la siccità eccessiva. Gradisce invece esposizione ben soleggiata, così da poter fiorire meglio.

Due talee di lavandaDa piante ben sviluppate di lavanda è possibile ricavare delle talee per creare nuove piante.
In autunno tagliare talee lunghe circa 20 cm: attenzione, le talee si ottengono dai rami perenni con le foglie, non dagli steli fioriti che crescono e seccano ogni anno.
Eliminare le foglie più basse e interrarle per metà.

Impiantare più talee di quelle che servono, perchè non tutte riusciranno a radicare. Nella foto di due talee impiantate in autunno solo una è cresciuta, mentre l'altra pur essendo sopravvissuta fino alla primavera non si è sviluppata e è palesemente destinata a morire.


Lavanda

La lavanda in cucina


I fiori di lavanda raccolti durante la fioritura e essiccati si utilizzano come erba aromatica soprattutto per ricette dolci, ma anche salate. Aromatizzano biscotti dolci e salati, crostate, cheesecake, piatti di pasta e ricette a base di formaggio.

Hanno un aroma molto intenso, e bisogna pertanto dosarli con attenzione.


Anche le foglie di lavanda essiccate si possono usare come erba aromatica, anzi il loro aroma molto più delicato di quello intenso dei fiori è più adatto alla preparazione di ricette salate, in cui i fiori potrebbero risultare un ingrediente eccessivamente profumato. Provatele nelle Frittelle della luna delle erbe con lavanda, uno snack veloce e gustoso.

Erbe di ProvenzaFiori o anche foglie di lavanda sono un ingrediente fondamentale delle Erbe di Provenza, facilissime da preparare in casa con ingredienti biologici essiccando anche timo, santoreggia, menta, basilico, dragoncello, rosmarino, salvia e maggiorana.

Le Erbe di Provenza si sposano molto bene con formaggi, sia da soli che in condimenti per pasta e farciture per torte salate. Si aggiungono inoltre a ricette con panna, prosciutto, carne di vitello.


LavandaI fiori di lavanda sono ottimi per aromatizzare molti tipi diversi di dolci.
Se una ricetta prevede l'utilizzo del latte per l'impasto o la farcitura, è possibile scaldarlo finché non diventa tiepido, quindi lasciarvi in infusione i fiori di lavanda e lasciare raffreddare.


Torta di fragole alla lavandaCon questo accorgimento sono preparate delle ricette assolutamente consigliate come i sofisticati biscotti alla lavanda e salvia, il saporito yogurt alla lavanda preparato in casa e la sorprendente Torta di fragole alla lavanda (nella foto).


Sfogliate tutte le ricette con la lavanda pubblicate su Erbe in Cucina.

Lavanda

Non solo in cucina


Quando il nuovo raccolto di fiori di lavanda è pronto, consiglio vivamente di non gettare via i fiori essiccati l'anno scorso, ma piuttosto di usarli per riempire dei sacchetti da tenere in cassetti e armadi.
La lavanda non solo profumerà la biancheria, ma terrà anche lontani gli insetti dannosi.

Fiori di lavanda vecchi non adatti all'utilizzo in cucina sono perfetti anche come ingrediente per gradevoli pout-pourri con erbe aromatiche.



Cheesecake cuore di cioccolato alla mentaUn anno fa: Cheesecake cuore di cioccolato alla menta

Due anni fa: Gnocchetti aromatici

Tre anni fa: Gennaio in giardino e in terrazzo

Quattro anni fa: Preparare in casa il Pav Bhaji Masala
Potrebbe interessarvi...

Aromatiche e ornamentali: la salvia coccinea


Erbe aromatiche dalla semina alla cucina

Gallery correlate



Aggiungi un commento
Date prima un'occhiata alla pagina delle FAQ per trovare subito una risposta alle domande più comuni.


 


Per commentare inserire le scritte della foto nella casella sottostante.
Autore:
 
Mail:
 
URL:

Ultimi articoli

Ricetta: Crackers ai fiori di sambuco
Biscotti salati e sfoglie alle erbe
Ho voluto preparare dei crackers all'olio d'oliva per la mia famiglia, ma devo ammettere che io stessa mi sono sorpresa del risultato. I cracker fatti in casa non solo sono...

Fiore di rucola
I fiori che non vi aspettate
La primavera si avvicina, e molte piante seminate in autunno giungono alla fine del loro ciclo vitale con la fioritura. Quando questo accade, la pianta inizia a svilupparsi in...

Ricetta: Zuppa di cozze al crescione
Pesce e frutti di mare alle erbe aromatiche
Una ricetta ispirata alla celebre soupe de moules bretone, con l'aggiunta di un mazzetto di crescione d'acqua per contrastare la dolcezza delle cozze e della cipolla, resa cremosa...

Il pepe rosa
Spezie viste da vicino
Il pepe rosa si ottiene dai frutti di un albero, detto comunemente albero di pepe rosa (Shinus molle) o anche falso pepe, originario degli altopiani dell'America meridionale. La...

Ricetta: Burritos di pollo al coriandolo e cumino
Crepes, pancakes e tortillas alle erbe
I burritos sono una ricetta di origine messicana, che è stata reinterpretata e resa famosa nel mondo dalla cucina tex-mex. Tipico street food preparato in versioni sempre diverse,...

La foto di oggi:

Pomodori Lemon Plum
Tutti gli articoli